Hanoi in un giorno

Gita alla scoperta della città di Hanoi oggi per i Bobi in viaggio!


Sempre accanto alla nostra guida Cuong (ammesso che il suo nome si scriva così) oggi siamo andati alla scoperta dei più bei monumenti della capitale.
Come anticipato ieri, a differenza delle città a cui siamo più abituati, qui non ci sono veri e propri monumenti religiosi. Tuttavia, abbiamo visitato diversi templi, non dedicati però a divinità ma a persone.
Un bellissimo esempio ne è il Tempio della Letteratura (foto principale), storicamente un’università, al cui interno è custodita una statua del filosofo Confucio presso la quale soprattutto gli studenti vanno a fare offerte per riuscire bene negli studi.
Un altro esempio è dato dal Tempio della montagna di giada, dedicato ai caduti della guerra contro i Mongoli e situato proprio in centro alla città vecchia, nel Lago della spada resituita (c’è un bellissimo ponte rosso – tipicamente orientale – che lo collega alla terraferma).


Fanno poi parte dei monumenti della città tutti quegli edifici legati alla storia più recente, come per esempio il mausoleo in cui sono custodite le spoglie di Ho Chi Minh (non vi conviene entrarci, ci sono più di due ore di coda!) o anche le case in cui ha deciso di trascorrere la sua vita (non voleva vivere in palazzi per non avere una posizione privilegiata rispetto al popolo…proprio come i nostri politici 😛 ).


Insomma, sicuramente una visita della città molto diversa da quanto siamo stati abituati a immaginare e forse per questo particolarmente interessante.

Da domani entriamo nella grande Cina, chissà quante cose diverse dal ‘solito’ troveremo lì!

I Bobi

Good morning Vietnam!

Buongiorno a tutti!

Sveglia di buon ora qui ad Hanoi dove siamo arrivati ieri sera. Nonostante l’ora tarda, ieri appena arrivati abbiamo approfittato della posizione ultra-centrale del nostro hotel per un primo piccolo giro di ricognizione tra le viuzze del centro e possiamo già darvi le prime impressioni…bordello!

Forse le foto non riescono a dare esattamente l’idea di quello che in effetti è ma…dovete immaginarvi delle stradine piccole, trafficate (sia da auto che da scooter che non si fermano mai, al massimo ti schivano) piene zeppe di gente seduta a degli improbabili ristorantini poco più grandi di un garage che cucinano (e lavano i piatti e fanno tutto quanto c’è da fare) direttamente per strada.

Ora…non del tutto riposati (il brutto dell’hotel così in centro è che la ‘movida’ vietnamita si sente fino alle prime luci dell’alba…per poi lasciare il passo al traffico di chi va a lavoro o a scuola 😛 )… ci prepariamo per due giornatine di crociera alla baia di Halong. Per ovvi motivi, quindi, ci dispiace dirvi che non riusciremo ahimè a scrivervi prima di giovedì sera-venerdì mattina. Saremo costretti ad un breve silenzio stampa durante il quale, però, cercheremo di prepararci al meglio su quella che viene definita da molti l’ottava meraviglia del mondo, la baia di Halong ovvero la Baia del dragone che discende.

A presto quindi ed un bacio grandissimo a tutti!

I Bobi